martedì 8 giugno 2010

Presentazione del progetto Atletico CNR

E’ da molto tempo che sentivo dentro e intorno a me un certo fervore, qualcosa che covava ma che nessuno di noi aveva il coraggio di tirare fuori.
Era la voglia di fare qualcosa, qualcosa di concreto per il nostro paese,in particolare per la nostra “Via” (così era definita una volta),trasformatasi nel tempo in Frazione, per poi passare a Contrada, fino a diventare oggi uno dei quartieri più popolosi del comune di Patti.
Da sempre in questa strada con le case a ridosso ” a Nazionali”, c’è stata animosità e voglia di associarsi. Ed ecco che nasceva “u Circulu”, punto di ritrovo per i giovani e i meno giovani per circa un ventennio. Poi il “Comitato Parrocchiale”, che contribuì a fare della festa di Case Nuove, agli inizi degli anni 90, una delle manifestazioni più importanti del nostro comune.
Che dire poi dei “Casinovoti” , sicuramente gente ingegnosa e fantasiosa,da qui sono partite iniziative che hanno fatto la storia del nostro comune sia in campo economico, artistico e sportivo. Le più grandi aziende agricole del comune “Gatto” e “Cafarelli”,una delle fabbriche più longeve “Marmi Furnari”, l’azienda edile più grande e dinamica la “Mastin” (nostro main sponsor).
Nello spettacolo contributi importanti e decisivi nella Radio e nella Televisione (Radio Luna,Tele Patti,Rete 6), poi la TVS che produceva programmi mitici come “A tutto Gas”, i “Tricorus” che attualmente suonano in RAI, e nel calcio la mitica Polisportiva che fece si che il calcio a Patti non scomparisse negli anni bui del “Gepy Faranda” inagibile,la Miniolimpiade di fine anni 80 e i tornei estivi dei primi anni 90 e scusatemi se sicuramente dimentico qualcosa, in tutto questo c’è sempre stato un Casinovoto che ha dato il suo decisivo contributo. Insomma noi “Casinovoti” ci siamo sempre dati da fare e abbiamo le qualità per riemergere…siamo un centro vitale.
All’inizio del mese di Maggio riflettendo sulle varie sollecitazioni che mi venivano dai più giovani e guardando il mio, appena nato, figlio mi sono detto: vale la pena di tentare, c’è la possiamo fare, lo devo fare anche per lui!
E’ bastata una sola parola che tutti si sono detti entusiasti e disponibili, a dimostrazione che la voglia c’è! Facciamo qualcosa di concreto per il nostro territorio.
La mia idea,condivisa dalla maggioranza, è quella di cominciare a piccoli passi. Usiamo il calcio come elemento unificatore, ma la nostra aspirazione deve essere più ampia.
Se l’estate si dimostrerà proficua,non dal punto di vista dei risultati (che sono la cosa meno importante), ma dal punto di vista dell’impegno, dell’educazione,della correttezza e di tutti quei valori che sono alla base della vita civile e sociale, fonderemo un’Associazione che avrà non solo scopi sportivi ma anche fini sociali.
Siamo un gruppo già abbastanza compatto, che io sperò diventi sempre più coeso, perché questa deve essere la nostra forza.
Siamo aperti a tutti coloro che condividano i nostri valori e la nostra passione da 0 a 100 anni nessuno escluso,siamo a vostra disposizione,chiunque voglia partecipare o anche solo dei chiarimenti,si metta in contatto… noi ci siamo!
Un saluto a tutti e l’augurio di un buon divertimento, perché è questo che deve essere la base di tutto.

il presidente
PIPPO MARTELLA

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Complimenti Pippo,
la tua è davvero una stupenda iniziativa che sicuramente servirà a tirare fuori quanto di meglio noi "ragazzi" di Case Nuove (e non solo) siamo in grado di dare.
Anche se a distanza tu e tutto il gruppo avete tutto la mia stima e il mio appoggio.
Mi piacerebbe potervi dare una mano, fammi eventualmente sapere come.
Grazie ancora per il tuo impegno.
Salvo Di Blasi.

Atletico C.N.R. ha detto...

Un commisario amico e pur sempre un commissario amico... ciao patrozzo

Posta un commento